FIKBMS -FIGHT1

OGGETTO: Precisazioni in ordine attività Sport da combattimento pubblicate su oktagon

In relazione alle varie note emesse da Comitati regionali della FIKBMS, Disciplina Associata al CONI, concernenti l'esclusività gestionale delle attività di Kickboxing, Muay Thai, Savate e Shootboxe, questa Presidenza ritiene opportuno precisare che il "Regolamento degli Enti di Promozione Sportive" approvato dal CONI, all'Art. 2 recita:

1. Gli Enti di Promozione Sportiva promuovono e organizzano attività multidisciplinari per tutte le fasce di età e categorie sociali, secondo la seguente classificazione: a) Motorio - Sportive

1) A carattere promozionale, amatoriale e dilettantistico, seppure con modalità competitive con scopi di ricreazione, crescita, salute, maturazione personale e sociale:

2) Attività ludico-motorie e di avviamento alla pratica sportiva.

3) Attività agonistiche di prestazione, connesse al proprio. fine istituzionale, nel rispetto

di quanto sancito dai Regolamenti tecnici e, se emanati da quelli di Giustizia delle Federazioni Sportive Nazionali o delle Discipline Sportive Associate e delle loro Federazioni Internazionali di riferimento ai quali dovranno fare esclusivo riferimento, unitamente ai propri affiliati per il miglior raggiungimento delle specifiche. finalità e regolamentate da apposite convenzioni stipulate tra EPS e .FSN o DSA. I calendari delle manifestazioni provinciali, regionali, nazionali ed internazionali, ove possibile, dovranno essere concordati.

Su tali presupposti, quindi, il CSEN può legittimamente e liberamente promuovere ed organizzare proprie attività sportive, anche nelle aree degli "sport da combattimento" (con modalità competitive), osservando ovviamente,

solo per quelle "agonistiche", quanto stabilito dal punto 3) dell'Art. 2) del predetto Regolamento.

Si fa inoltre presente che I ‘Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato d già intervenuta in diversi casi sanzionando comportamenti tendenti a limitare le libertà associative e la possibilità di praticare liberamente le diverse discipline sportive.

 

> tutte le federazioni possono avere un titolo nazionale, ma l'unico titolo italiano è quello riconosciuto da un FSN o DSA (fikbms)

> e' permessa l'iscrizione in più fsn o dsa o esp da parte della associazione

> vostre considerazioni sono bene accette

Stampa Email